01 Dicembre 2014 : La coperta dei nomi

Memorial Quilt AIDS
Memorial Quilt AIDS

 La coperta dei nomi : la più grande opera artistica collettiva del mondo in memoria delle vittime dell’Aids è visibile on line grazie alla collaborazione tra Microsoft, l’University of Southern California e la NAMES Project Foundation. L’idea del progetto nacque a San Francisco nel 1985 durante  una manifestazione per ricordare le vittime dell’omofobia organizzata dall’attivista Cleve Jones. A San Francisco quell’anno oltre mille persone erano morte di Aids e Cleve chiese ai partecipanti di scrivere su fogli i nomi di parenti e amici morti di HIV. Alla fine della marcia, tutti i cartelli vennero appoggiati alle pareti del San Francisco Federal Building, Cleve Jones si trovò di fronte ad un muro enorme di nomi. Quei cartelli dai mille colori affiancati gli uni agli altri,ricordavano le trapunte in patchwork,  fu così che decise di trasformarli in pannelli di stoffa realizzando nel 1986, il primo Memorial Quilt AIDS in ricordo del suo compagno Marvin Feldman. Oggi la coperta dei nomi è composta da 120mila metri quadrati di stoffa e pesa 53 tonnellate. E’ talmente grande che i pannelli (50mila),vengono esposti a rotazione ogni anno sul viale monumentale di Washington. In Italia i primi pannelli furono  realizzati e raccolti per la prima esposizione in Piazza della Scala a Milano nel 1990. Attualmente, la coperta italiana comprende oltre 200 pannelli e viene esposta ogni anno in occasione del 1°Dicembre, giornata mondiale per la lotta all’AIDS presso la Galleria del Corso di Milano.

Nel nostro paese la stima è di 4000 infezioni all’anno e la regione più colpita risulterebbe essere la Lombardia. I dati sono stati confermati da uno Istituto Superiore di Sanità pubblicato in questi giorni.

Di seguito il programma degli eventi che si svolgeranno in Italia in occasione della giornata per la lotta all’AIDS 2014 per non dimenticare, per prevenire e ed essere informati: Iniziative LILA

A che punto è la ricerca? Leggi i post di OggiScienza per saperne di più

Per dirlo in musica ecco l’elenco delle 10 canzoni a tema:

e di seguito un omaggio speciale. 

Ricordati di proteggere sempre te stesso e chi ti sta accanto,  L’HIV non è stato sconfitto!

L.N.

Nottetempo is licensed under a Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 3.0 Unported License

Annunci

Autore: RADIO 100 passi Community Genova

Aristotele scrisse: “Gli uomini, all’inizio come adesso, hanno preso lo spunto per filosofare dalla meraviglia (thauma), poiché dapprincipio essi si stupivano dei fenomeni più semplici e di cui essi non sapevano rendersi conto, e poi, procedendo a poco a poco, si trovarono di fronte a problemi più complessi, come i fenomeni riguardanti la Luna, il Sole, le stelle e l’origine dell’universo”. Il mio non è un filosofare ma un continuare a meravigliarsi “thaumazein” .

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...