Rete 100 passi arriva a Genova con la sua Community

Nasce ‘Radio 100 passi community Genova’ che oltre all’attività sul territorio parte già con una propria trasmissione radiofonica  dal 14 gennaio, un lungo v

Sorgente: Rete 100 passi arriva a Genova con la sua Community

INCAPACI : h. 11,00 su Radio Cento Passi in memoria del giudice Giovanni Falcone

rete 100passi

Alle h. 11,00 su Radio Cento Passi verrà trasmesso l’omaggio realizzato da Livia Napolitano in collaborazione con musicisti e artisti da Nord a Sud dell’ Italia dal titolo “INCAPACI”.

Le varie iniziative in programma:

PALERMO ricorda i suoi giudici anti-mafia: le idee di Giovanni Falcone e Paolo Borsellino “cammineranno” domani sulle gambe di oltre 40mila studenti italiani e un centinaio provenienti da Europa e Stati Uniti. Tutti uniti per commemorare il 23° anniversario della morte dei due magistrati, rimasti uccisi in due attentati mafiosi nel 1992.

CAPACI Alle H.16,00 verranno piantati 100 gerani rossi in memoria degli agenti uccisi nella strage nel giardino della memoria “Quarto Savona 15”, sul tratto dell’autostrada A29. A partecipare saranno Tina Montinaro, vedova di Antonio, capo scorta del giudice Falcone e presidente dell’Associazione Quarto Savona 15, Antonino Alletto, Vittorio Costantini e Giovanni Assenzio, (rispettivamente segretario generale, nazionale e provinciale del Movimento Poliziotti Democratici e Riformisti), Nico Gozzo, procuratore generale di Palermo, 100 motociclisti della Polizia di Stato che, poco prima dell’orario della strage, terranno i motori accesi per 10 minuti, il sindaco di Isola delle Femmine, Stefano Bologna, e i bambini delle scuole elementari e medie.

Dibattito  nell’aula bunker: in mattinata il consueto dibattito con gli studenti a cui prenderà parte anche il presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Nel pomeriggio, cortei partiranno da varie parti della città fino a giungere all’albero Falcone, dove verranno ricordati Giovanni Falcone, Francesca Morvillo, Antonio Montinaro, Rocco Di Cillo, Vito Schifani.

Palermo chiama Italia alla presenza del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, del ministro dell’Istruzione, Stefania Giannini, e del ministro della Giustizia, Andrea Orlando. L’evento, organizzato dalla Fondazione ‘Giovanni e Francesca Falcone’, in collaborazione con la Direzione generale per lo studente del Ministero dell’Istruzione, sarà in diretta Rai. Le navi della legalità non salpano come nel 2014 e negli anni precedenti. Questa volta Palermo chiama Italia e sei delle sue piazze: Milano, Firenze, Napoli, Gattatico, Rosarno e Corleone si animeranno lungo l’arco della giornata e sui social si potrà interagire attraverso gli hashtag #23maggio e #PalermochiamaItalia.