Podcast: Storie da Lampedusa -FABRICA LANCIA SCIABICA-Pizzini digitali cadono nella rete

1383019_267889630002399_143662971_aOn line il podcast della 1^puntata andata in onda la scorsa stagione a seguito della tragedia del 03 Ottobre 2013 nel canale di Sicilia : Storie da Lampedusa.

Nottetempo in quella occasione si lasciò trascinare dalla ” sciabica”, la rete di solidarietà lanciata da Fabrica.

Livia Napolitano, insieme ad un gruppo di volontari, diede voce ai “pizzini digitali”, (letture in inglese a cura di Barbara Meringolo).Riproponiamo oggi, a un anno di distanza, dove le polemiche sono ancora vive come il dolore dei sopravvissuti e degli abitanti dell’isola, la testimonianza di Chiara, un’operatrice umanitaria in campo medico sull’isola di Lampedusa,  e la lettura del primo pizzino digitale.

Ma cos’è sciabica? lo abbiamo chiesto a Michela A.G. Iaccarino di Fabrica.

Sciabica è una parola di origine araba e significa rete da pesca. Per Fabrica, centro di ricerca sulla comunicazione vicino a Treviso, Sciabica è la rete gettata a raccogliere le storie di lampedusani e migranti all’indomani della tragedia del 3 ottobre. Dopo prime pagine, copertine, titoli di testa, gli aggiornamenti si sono fatti più sommessi, come la marea quando si ritira. I sopravvissuti sono stipati nei centri di accoglienza. I lampedusani raccolgono i resti.

Sciabica raccoglie ora, dopo il clamore mediatico, le storie di chi rimane. I tempi di queste storie sono lenti, non combaciano con quelli serrati della cronaca. Sono i tempi di chi continua a vivere qui, ora che i riflettori sono spenti, e cerca di mettere ordine: in mare, per strada, nel proprio animo.

Sciabica è una piattaforma digitale (http://sciabica.tumblr.com/) che accoglie il grido di protesta o il moto di solidarietà della vita che continua. Pizzini digitali, versione contemporanea dei siciliani pizzini di carta, popolano Sciabica con le foto e i racconti degli uomini di mare di Lampedusa che hanno soccorso i naufraghi. Su Sciabica ognuno di noi può condividere e partecipare alla discussione tramite i social network.

Tumblr: http://sciabica.tumblr.com/
Facebook: https://www.facebook.com/SciabicaLampedusa
Twitter: @sciabicaFabrica
Nottetempo is licensed under a Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 3.0 Unported License
 
 
 
Annunci

Autore: RADIO 100 passi Community Genova

Aristotele scrisse: “Gli uomini, all’inizio come adesso, hanno preso lo spunto per filosofare dalla meraviglia (thauma), poiché dapprincipio essi si stupivano dei fenomeni più semplici e di cui essi non sapevano rendersi conto, e poi, procedendo a poco a poco, si trovarono di fronte a problemi più complessi, come i fenomeni riguardanti la Luna, il Sole, le stelle e l’origine dell’universo”. Il mio non è un filosofare ma un continuare a meravigliarsi “thaumazein” .

1 thought on “Podcast: Storie da Lampedusa -FABRICA LANCIA SCIABICA-Pizzini digitali cadono nella rete”

  1. L’ha ribloggato su Nottetempoe ha commentato:

    Tornano i pizzini digitali di Livia Napolitano e la rete di solidarietà Sciabica. E’ trascorso un anno dalla tragedia nel canale di Sicilia 368 persone persero la vita in quella che è diventata la più grande tragedia che Lampedusa ricordi. “Prima giornata delle memoria e dell’accoglienza” il nome scelto dal Comune di Lampedusa e Linosa e dal Comitato 3 Ottobre per ricordare non soltanto le vittime di quel naufragio, ma anche le migliaia di migranti che attraversano il mare per cercare la propria salvezza.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...